In questa guida spieghiamo come dimagrire con l’ellittica.

Dimagrire e perdere peso è il sogno di tutti, seguendo un corretto e bilanciato regime alimentare è possibile raggiungere questo obiettivo così ambito. Ma per eliminare il grasso localizzato su pancia, fianchi, addome e glutei è necessario abbinare ad una dieta corretta una regolare attività fisica. L’attrezzo ginnico più utilizzato per raggiungere eccellenti risultati in poco tempo è l’ellittica che è particolarmente indicata per bruciare le calorie in eccesso.

L’impiego dell’ellittica ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi in tempi molto più brevi rispetto a quanto riusciremmo a fare esercitandoci su una cyclette oppure su un tapis roulant. Nella nostra guidascopriremo come dimagrire con l’ellittica e come raggiungere una forma fisica perfetta allenandoci in maniera costante.

L’ellittica è uno strumento da fitness molto versatile che ci consente di allenarci sia camminando che correndo. Per raggiungere eccellenti risultati è ovviamente necessario allenarsi in maniera frequente, continua e costante. L’allenamento deve essere poi accompagnato da un’alimentazione corretta e da uno stile di vita corretto. L’ellittica è, senza dubbio, uno degli attrezzi ginnici più completi presenti sul mercato, ci aiuta infatti a stimolare i muscoli delle braccia e delle gambe, compresi i distretti muscolari che sono collegati ai pettorali, agli addominali e ai dorsali. Allenandoci sull’ellittica riusciremo a stimolare, peraltro molto efficacemente, anche il lavoro di altri distretti muscolari come cosce, glutei, addominali, bicipiti, tricipiti, dorsali e pettorali. Il tutto abbinato ad un dispendio energetico molto elevato.

Dimagrire con l’ellittica è assolutamente possibile. Come prima precisato, dovremo allenarci in maniera costante, seria e continuativa. Ovviamente, chi è alle prime armi e non è abituato ad allenarsi utilizzando l’ellittica, dovrà cominciare con sessioni di allenamento brevi, della durata di circa 15 oppure 20 minuti, il tempo può essere modificato in relazione al tipo di attività fisica che siamo abituati a praticare. L’ellittica è in grado di coinvolgere specialmente i glutei e le cosce, ecco perché l’utilizzo di questo attrezzo ginnico è particolarmente indicato per coloro che hanno bisogno di tonificare e di snellire queste zone del corpo. Ecco perché l’impiego dell’ellittica è consigliato soprattutto per le donne che, oltre a perdere peso e a tonificare il corpo, vogliono combattere il fastidioso ed antiestetico inestetismo della cellulite. Non solo gambe e glutei sono coinvolte attivamente nell’allenamento con l’ellittica, ma anche i pettorali e i dorsali. Il movimento effettuato dalle gambe durante l’uso dell’ellittica coinvolge, infatti, anche i dorsali ed i pettorali. Come avrete intuito, allenarsi con l’ellittica significa portare avanti un tipo di esercizio fisico intenso, capillare e diffuso che ci aiuta a bruciare elevate quantità di calorie. L’allenamento con l’ellittica è in grado di migliorare anche la resistenza sotto sforzo ovvero la capacità del sistema cardiovascolare di effettuare esercizi e sforzi molto prolungati.

Allenarsi con l’ellittica e perdere peso è molto semplice ma è molto importante seguire alcuni utili accorgimenti. Come prima cosa, ogni allenamento dovrà essere effettuato mantenendo sempre la posizione eretta. Risulta essere sbagliatissimo, infatti, piegare il tronco. Iniziamo l’allenamento impostando una bassa resistenza che andremo ad aumentare via via che il nostro corpo ce lo consentirà. Non dimentichiamo di aumentare la resistenza quando saremo pronti perché la vera efficacia dell’ellittica risiede proprio nella capacità dell’attrezzo di aiutarci a bruciare grandi quantità di calorie e di snellire le parti del corpo interessate. Tutti obiettivi che potremo raggiungere soltanto incrementando la resistenza durante l’allenamento. Utilizzando la pedalata classica, ovvero quella avanti, potremo tonificare e snellire i quadricipiti e i glutei e potremo osservare i primi risultati dopo pochissimo tempo. Utilizzando la pedalata al contrario ovvero variandone il senso, potremo effettuare un lavoro molto accurato su tutta la parte posteriore delle cosce e sui bicipiti femorali.

Abbiamo parlato di un attrezzo ginnico molto versatile, in effetti, l’ellittica è molto utilizzata non soltanto per rafforzare e per dimagrire i muscoli delle gambe ma anche per effettuare una corretta ed efficace riabilitazione dopo un infortunio di tipo muscolare o articolare. Ma non solo, l’ellittica può essere tranquillamente utilizzata anche da coloro che soffrono di problemi di usura delle articolazioni degli arti inferiori.

Lo abbiamo accennato prima ma lo ribadiamo, per dimagrire con l’ellittica è necessario allenarsi con frequenza e con costanza. Dovremo, in ogni caso, mantenere una posizione eretta durante l’esercizio fisico in modo da non sovraccaricare la regione lombare. L’allenamento dovrà essere effettuato avendo cura di mantenere costante e fluido il movimento alternato di braccia e gambe. Assolutamente da evitare gli strappi oppure le accelerazioni improvvise. Lo abbiamo già anticipato e lo sottolineiamo nuovamente, i primi allenamenti con l’ellittica non dovranno superare i 15 oppure i 20 minuti. Una volta che avremo acquisito una buona resistenza ed una maggiore dimestichezza con l’attrezzo ginnico, potremo aumentare la resistenza della macchina. In particolare, dopo il primo mese di allenamento, potremo aumentare la durata delle nostre sessioni ed effettuare esercizio fisico fino a 40 oppure 45 minuti, in questo modo, triplicheremo la quantità di calorie bruciate durante il nostro allenamento.

Se poi vogliamo anche migliorare la nostra velocità e la forza, potremo utilizzare la tecnica delle ripetute che consiste nell’effettuare scatti della durata massima di 50 o 60 secondi. La tecnica delle ripetute ci permette di allenare le fibre muscolari bianche presenti nei quadricipiti. Ricordiamo, inoltre, che un allenamento molto leggero, regolare e blando ci permette di stimolare soltanto le fibre rosse del muscolo ovvero quella sezione deputata alla resistenza. Inoltre, modificando l’intensità del nostro allenamento e la resistenza, potremo anche incrementare la resistenza cardiaca.

Per ottimizzare e massimizzare gli effetti dimagranti e snellenti dell’ellittica, è molto importante riuscire a trovare il giusto equilibrio e bilanciamento tra velocità e resistenza. Il tutto abbinato ad un incremento graduale della durata dei nostri allenamenti.